6 febbraio 2012

Felici come il mare Una versione italiana di Kashka from Baghdad di Kate Bush

Pensavo di conoscere Kate Bush a menadito, ma, naturalmente non è così! Conosco la MUSICA di Kate by heart ma non i testi in inglese, specialmente quelli di dischi che ho imparato 30 anni fa quando l'inglese era per me inesistente (ricordo ancora non senza vergogna una misera interrogazione pomeridiana in inglese, io che non conoscevo nemmeno una parola e il professore che chiedendomi il significato ella parola water si sentì rispondere gabinetto, era il 1980 e avevo 15 anni).
Per cui pur conoscendo questa canzone da allora, quando uscì, bel 1978 solo ieri (!) per puro caso mi sono imbattuto in un sito che parlava del suo testo e scopro che la canzone parla di due ragazzi...

La canzone è Kashka from Baghdad




ed eccone il bellissimo testo

Kashka from Baghdad
Lives in sin, they say,
With another man,
But no one knows who.

Old friends never call there.
Some wonder if life's
Inside at all--
If there's life inside at all.

But we know the lady who rents the room.
She catches them calling a la lune.

At night
They're seen
Laughing,
Loving.
They know
The way
To be
Happy.

They never go for walks.
Maybe it's because
The moon's not bright enough.
There's light in love, you see.

I watch their shadows,
Tall and slim,
In the window opposite.
I long to be with them.

'Cause when all the alley-cats come out,
You can hear music from Kashka's house.

At night
They're seen
Laughing,
Loving.
They know
The way
To be
Happy.

"Watching every night.*
Don't you know they're seen?
Won't you let me laugh?
Let me in your love.

...e una bellissima performance live, del lontano 1978...

Così, per scherzo e senza pretesa alcuna, mi sono divertito, ieri, a scrivere una versione italiana della canzone.

Non una traduzione, ma un testo in italiano da cantare sulla stessa melodia ...


Felici come il mare

Kashka dicono
viva in peccato
con un altro uomo
ma non si sa chi è
non c'è amico che
li chiami mai tutti credono
che nessuno viva là
l'affittacamere dice che
quei due sono vivi
e sai perchè?

perchè
li vede
amare
giocare
di notte
sanno
essere
felici

In giro vanno mai
che temono la luna impallidisca
alla luce del lor amor
le loro alte ombre
dalla finestra di fronte
vedo sempre
quanto vorrei star là
perchè quando loro fanno l'amore
i gatti si mettono a miagolare
così
uniti
in un solo
respiro
di notte
sanno
vivere
felici

se li vuoi guardare
loro son così
felici come il mare
vorrei esser lì


E' il primo adattamento che scrivo quindi siate clementi...
Tamara, che ne pensi?
bello essere
quello che si è anche se si è
poco
pochissimo
niente


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...