15 novembre 2011

Puttanate pop: i concorrenti del nuovo X Factor su Sky 1 HD

Sarebbe facile dire che Simona Ventura essendo quella che di musica non capisce nulla abbia fatto le scelte più illogiche, quelle più di pancia e non di testa.
La tentazione di scrivere così è orte e visto che, come diceva OW, l'unico modo per liberarsi da una tentazione è cedervi, lo scrivo.
Simona ventura è ormai l'ombra di se stessa. Una cariatide che si atteggia a diva ma della diva non ha nulla nemmeno l'aspetto.
Sembra una professoressa in pensione che si ringalluzzisce perchè i giovani le ricordano quando anche lei (la prof) aveva un lavoro e un posto nel mondo.
Dopo averla massacrata alle selezioni per il suo atteggiamento arrogante Simona non solo porta Jessica in Home Visit ma la sceglie dopo che Jessica massacra Caffè nero bollente.



Jessica ha in sé qualcosa di inquietante, di alieno, di non umano. Soprattutto non è una cantante, non ne ha la stoffa, la presenza, alcuna qualità. E il più grande bluff (ma non l'unico) di questa edizione di X Factor.

Jessica non è l'unica scelta infelice di Simona (s)Ventura.

Simona scarta Nadia che pure c'è che si meritava il posto molto più dell'aliena.
Simona (s)Ventura non è l'unica a fare cappellate.

Anche Arisa che sembra la più umana dei giudici compie una scelta incomprensibile. Rhama, che distrugge Se c'è una cosa che mi fa impazzire di Mina, canzone che va cantata con un'energia da centrale nucleare e che lei canta con la dinamo.

A dire il vero già il pianista ammoscia la canzone pestando i tasti delpaino come stesse tastando due tettine striminzite, e lei ci mette la cilieggina sulla torta. Una torta che io personalmente avrei dato in faccia a Rhama a nome e per conto di Mina e di tutti suoi fan.




In quanto a energia, presenza e grinta anche Michele meritava di stare a x-factor molto più del culo-mosh Rhama.

Questo perchè Arisa anche se è brava e intelligente nelle sue esecuzioni non ha una personalità artistica tale da potersi commisurare con gli altri e ottenere scelte precise, magari non condivisibili, ma precise come scelte.

Le c di Paolo (franciesca, son cierto) fanno inorridire. Non si capisce come mai sia arrivato fin lì, se non per la sua faccia, che trovo orribile perchè sembra quella di un vecchio che sembra giovane. Un mistero come i Malviventi. Scorie nucleari capitate tra le selezioni solo dio sa perchè.

Chi licenzierei dal programma e possibilmente cancellerei dalla vita stessa è quell'idiota del vocal coach di Arisa quando, a fine clip, dice che lui non si è emozionato per niente. Ecco il messaggio di merda che passa a X factor.
Tu che sei un tecnico non devi emozionarti, devi interessarti, annoiarti, inorridire, stupire, devi giudicare in base alle tue competenze e non esprimere come il pubblico un giudizio di pancia.

Elio che personalità artistica ne ha, non commette cappellate ma ha solo uscite infelici.
Una battuta sessista sulle 5Sisters, dopo la loro esibizione (sembravano donne di classe e invece urlano anche loro)...


...Il commento sui Mescla (sentite che rilettura elegante fanno di Che cosa c'è) che scarta dicendo che non c'è interpretazione (?!?!).


Il vocal coach di Elio poi, non ha solo la faccia da porco perchè ha le cicatrici di un'acne giovanile - segno evidente di miliardi di pippe-, è un vero porco maschilista che avrebbe bisogno della castrazione chimica per rimanere in un programma dove ci sono minorenni (anche se non le allena lui). Il commento da maschietto porco patriarcale qual è, sugli occhioni blu e il sorriso di Celeste Gugliandolo la cantante dei Free Chords è irricevibile e menomale che Elio lo rimette a posto suo.
Se Elio li sceglie è perchè sono bravi. Non confondetevi, i Moderni sono sempre loro, solo con un nome nuovo.



I Malviventi invece sono un mistero della natura e non si capisce proprio come abbiano fatto ad arrivare fin là. Sparissero e non ci importunassero più con le loro facce da delinquenti mafiosi. Nomen omen.

L'unico ad avere fatto scelte ineccepibili è Morgan che punisce Steven, il ciccione roscio la cui arroganza fosse per paesanini gli costerebbe la vita. Guardate come commenta e come si giustifica con Daniel.


Le scelte di Morgan sono ineccepibili sia come cantanti sia umanamente.
Se Vincenzo è quello più sicuro di sé e dalla voce più potente, Valerio è un ragazzo dolcissimo, un giovane uomo etero che non ha nessuno dei difetti dell'italico maschietto fascista. Uno dei migliori esempi che si può essere sensibili e dolci senza essere per forza gay.
Davide, anche se veste un po' troppo come Kurt di Glee, non è stato scelto per la sua esoticità (come i due mostri gay della scorsa edizione) ma perchè ha testa e intelligenza ed conosce le proprie potenzialità. E poi cantare Mika e rimanere credibili non è impresa da poco.

Ed ecco i miei insindacabili, discutibili, inutili, non richiesti, insopportabili, acidi, parziali giudizi sui nuovi 12 concorrenti del primo X-Factor scippato alla Rai.

Nessun commento:

bello essere
quello che si è anche se si è
poco
pochissimo
niente


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...