8 gennaio 2010

David Robert Jones...

..compie oggi 63 anni.
Debbo la mia conoscenza di  David Bowie al mio amico Fabrizio Cerreto  (chissà se mi leggi, dove sei? Come stai?). Grazie  a lui molti pezzi di David fanno parte integrante della mia vita, collegate  a precisi momenti della mia biografia...
Fra i tanti che potrei citare il primo cui penso, sempre, è questa splendida Loving the Alien che vi presento in sola versione audio, per la clip cliccate qui.
.

Anche se, a dire il vero, il mio primo incontro col Duke non è sttao musical,e ma cinematografico, quando, una sera di tanti anni fa, vidi in tv L'uomo che cadde sulla Terra di Nicolas Roeg  (GB, 1976), spaventandomi a morte per la scena in cui, il nostro, riprendendo il suo sembiante umano,si toglie ciglia e sopracciglia e a me prende quasi un infarto...
 
Di quel film ricordo ancora con gioia la scena in cui amoreggia con la sua donna terrestre, ormai invecchiata, mentre lui non è invecchiato di un giorno...

Altro brano che ADORO è Don't Look Down di Iggy Pop che Bowie contamina col reggae rendendola una cosa sua.


Erano per me i tempi della scuola, dei primi teatri, delle prime discussioni politiche dei primi film, e già non più dei primi amori...

Altra cover di Iggy Pop tutte tratte dallo stesso disco, Tonight.

1 commento:

Tamcra ha detto...

Caro Ale,
The Man Who Fell On Earth è tratto dall'omonimo romanzo di Walter Tevis, autore anche di The Hustler , in italiano Lo spaccone . Nicolas Roeg volle espressamente Bowie per il ruolo principale,e bisogna dire che il passaggio del Nostro sul grande schermo è stato uno dei più proficui - di solito le rock star non fanno una gran figura se devono recitare, con rare eccezioni quali appunto Bowie : ricordo Furyo di Nagisa Oshima,
http://www.youtube.com/watch?v=rkDRsVjdK4Q
o The Hunger ( Miriam si sveglia a mezzanotte ),
http://www.youtube.com/watch?v=ax72978hkVo
in cui invecchia di colpo di duecento anni! Il corpo di Bowie al cinema è destinato ad essere più o meno martirizzato, quasi che la sua cosiddetta "androginia" fosse in qualche modo "punibile". Per fortuna Bowie si è cimentato anche in ruoli un po' più leggeri, come il bieco pubblicitario del musical Absolute Beginners di Julien Temple - in cui canta e balla in stile Gene Kelly il brano That's Motivation ,
http://www.youtube.com/watch?v=Jv4wHkzVGEw
o il giudice supremo della tenzone fra modelli in Zoolander ! http://www.youtube.com/watch?v=iUYuZeEc7G4 (versione doppiata in spagnolo).
A proposito: FABRIZIO CHI?

bello essere
quello che si è anche se si è
poco
pochissimo
niente


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...