11 dicembre 2009

bastard sons of dioniso

L'ho comperato ieri (ma l'avevo scaricato qualche giorno fa e già da allora non ascolto altro). Duro, rock e cazzuto (ma non incazzato). Una gioia per le orecchie (e per gli occhi...).
Complimenti ai Bastardi e a Gaudi che l'ha prodotto.



Non lasciatevi fuorviare da questo brano sommesso.
In stasi perpetuaa è vero disco rock. Mi sorprendo ancora quando ascolto questo tipo di musica e mi piace.



E questo è uno dei miei brani preferiti...


Mi sono anche comperato un libro con la storia del gruppo (dal loro sito, mi è arrivato due giorni dopo l'acquisto, nonostante l'8 fosse stato un festivo). La copia è autografata dai tre figli... Beata gioventù!






(La loro o la mia?)

Nessun commento:

bello essere
quello che si è anche se si è
poco
pochissimo
niente


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...