1 febbraio 2009

Leggo... solo fesserie!

Su Leggo di Giovedì 29 Gennaio 2009 incappo nell'articolo (sic!) di Marco Pasciuti
dal titolo Stupratori in cella in Romania

Hanno rapinato, in quattro hanno violentato a turno una ragazza di 21 anni. E, ora che sono nelle mani della giustizia, devono tornarsene da dove sono venuti. A pagare con il carcere per quello che hanno fatto. «Devono scontare la pena nel loro Paese e la Romania deve accettare questo discorso». Se fosse per il ministro degli Esteri, Franco Frattini, i sei romeni autori dello stupro di Guidonia (4 esecutori materiali, 2 accusati di favoreggiamento) sarebbero già su un aereo, rotta verso Bucarest. «Io non direi che questi sono criminali romeni, un criminale è un criminale - mitiga i toni il capo della Farnesina - ma ci sono dati statistici: dalla comunità romena viene gran parte di quelli che commettono reati».
I dati danno ragione a Frattini: in Italia sono circa un milione e, secondo la Caritas, il 16% dei reati commessi da stranieri porta la firma di un romeno: è il 5,71% dei delitti totali
.
Quelli che hanno brutalizzato la ragazza dell’hinterland romano erano degli insospettabili: giovanissimi e con la fedina penale immacolata. Manovali e benzinai di giorni, rapinatori di notte. Due dei quattro accusati della violenza si trovavano in Italia da tempo, gli altri erano arrivati da poche settimane. I carabinieri li hanno catturati grazie alle intercettazioni. Era lunedì notte: «Nasconditi, non farti vedere alla finestra... e poi via, via, fuggiamo prima a Padova, poi più su». Un po’ in italiano, un po’ in romeno. Poi un secondo errore: hanno acceso il cellulare rubato al fidanzato della vittima e hanno telefonato in Romania. Li hanno presi al casello di Tivoli, guidavano una Bmw con targa romena. La convalida dei fermi è attesa per oggi.


I dati danno ragione a Frattini: in Italia sono circa un milione e, secondo la Caritas, il 16% dei reati commessi da stranieri porta la firma di un romeno: è il 5,71% dei delitti totali.

Intanto CHI sono circa un milione? Ovvio i Romeni, ma che Italiano stentato.

Ma ragioniamo: Frattini dice o almeno così riporta il giornalista (sic!) ci sono dati statistici: dalla comunità romena viene gran parte di quelli che commettono reati

Gran parte di quelli che commettono reati in Italia, è sottinteso...

E i giornalista dà ragione a Frattini (almeno così lui crede) ma in realtà lo contraddice.

Non sono i romeni a commettere la maggior parte dei delitti perchè_

a) non tutti i delitti sono commessi da stranieri (infatti la statistica specifica "i reati commessi da stranieri" quindi ci sono acnhe italiani che ne commettono (guarda un po'...)

b) (punto fondamentale) solo il 16% dei delitti commessi da stranieri è commesso da Romeni, cifra che scende al 5,71% dei delitti totali.

Ora che sia il 16% o il 5,71% non mi sembra proprio che dalla comunità romena viene gran parte di quelli che commettono reati. Sono appena il 16%. Per essere gran parte dovrebbero essere almeno un terzo, cioè il 33% non il 5,71%...

Ora Frattini non solo è un razzista di merda (come tutti gli italiani) ma non ci capisce un cazzo di statistiche. Sempre che le affermazioni riportate dal giornalista siano esatte. E questo signore non è solo deputato ma anche ministro della repubblica?



Ora, fossimo in uno stato democratico (siamo in un regime parafascista) e in Europa (siamo la feccia della comunità) dopo un'affermazione contenente così tante cazzate Frattini si sarebbe dovuto dimettere altrimenti la protesta avrebbe riempito le piazze.
In Italia invece non gliene frega un cazzo a nessuno.
be non proprio a nessuno...

(continua...)

1 commento:

v. ha detto...

Ti leggo sempre con piacere e mi spiace avere sempre poco tempo per commentare
ma almeno un saluto volevo lasciartelo
ciao

bello essere
quello che si è anche se si è
poco
pochissimo
niente


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...